Il Günther Messner Bivacco è stato costruito nel 1972 a 2.529 m sopra il livello del mare nel Pfitsch Tal sotto i ghiacciai Hochferner e Hochfeiler vicino al confine austriaco.

Nell'anno in cui fu costruito il Bivacco, l'Alto Adige divenne un'autonomia. Nel 1919 il Tirolo fu diviso a causa dei trattati di pace di St. Germain.

Un Bivacco in generale è una struttura piccola e semplice. È stato un luogo di sicurezza, e inoltre un luogo di incontro, comprensione e confronto.

Il progetto Bivacco è stato lanciato in occasione del centenario dei tratti di pace di St. Germain. È stato portato a Venezia per esporlo alla 58a Biennale d'Arte di Venezia. Il Bivacco è un'allegoria dell'Italia nel mezzo delle Alpi. Mostra un paese, che è sempre stato attraversato da persone e animali. L'idea era quindi di ridurre il potere dei confini, in modo che le persone potessero attraversarli. Il mare e le Alpi sono sempre stati strettamente collegati.

La Biennale di Venezia vuole sostenere artisti altoatesini e quindi cerca di diffondere la loro arte in tutto il mondo. Vari artisti hanno lavorato con e intorno al Bivacco. Le interpretazioni riguardano principalmente la connessione della natura e delle montagne con gli uomini, ma anche la libertà. È stato anche rappresentato il legame genetico tra Reinhold Messner e suo fratello Günther.

Il messaggio di pace dovrebbe arrivare al mondo da un piccolo paese.

Galleria
Informazioni
Via Johann Georg Mahl 40 - 39031 Brunico
Mappa
Potrebbe interessarti anche...
Scoprire posti simili
San Vigilio - San Martin
Owl Park San Vigilio
Giardini pubblici
Brunico e dintorni
Mercatino di Natale
Aperto
chiuso
Altri siti culturali e luoghi di interesse
San Vigilio - San Martin
Adrenaline Zipline X-Treme Adventures
Altri siti culturali e luoghi di interesse
Brunico e dintorni
Scavi della stazione romana di Sebatum
Case residenziali
Brunico e dintorni
Piazza Municipio
Altri siti culturali e luoghi di interesse
Brunico e dintorni
Casa Michael Pacher
Altri siti culturali e luoghi di interesse